Chi siamo

Le finalità che il nostro Istituto si propone sono definite a partire dalla persona che apprende, con l’originalità del suo percorso individuale e con l’unicità della rete di relazioni che la legano alla famiglia e agli ambiti sociali. Lo studente è posto al centro dell’azione educativa in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, corporei, relazionali, etici. In questa prospettiva, i docenti programmano e realizzano progetti non per individui astratti, ma per persone che vivono qui e ora, tenendo costantemente presenti i bisogni fondamentali dei bambini e degli adolescenti. Con lo stesso spirito la definizione e la realizzazione delle strategie educative e didattiche tengono conto della singolarità e della complessità di ogni allievo, della sua identità, delle sue aspirazioni e capacità, delle sue fragilità, nelle varie fasi di sviluppo e formazione.

L’accoglienza, principio ispiratore e finalità della scuola, costituisce un’azione fondamentale del processo educativo e formativo. Il nostro Istituto si propone di favorire tale cultura e, pertanto, non si limita ad “accogliere” fisicamente gli alunni, ma mette in pratica quotidianamente l’accoglienza come fondamento della relazione, attuando strategie fondate sul rispetto e la valorizzazione delle diversità. Particolare cura viene, inoltre, dedicata alla formazione della classe come gruppo, alla promozione dei legami cooperativi fra i suoi componenti, alla gestione degli inevitabili conflitti indotti dalla socializzazione. Obiettivo primario è costruire una scuola come luogo accogliente, coinvolgendo in questo compito gli studenti stessi. Sono, infatti, importanti le condizioni che favoriscono lo star bene a scuola, al fine di ottenere la partecipazione più ampia dei bambini e degli adolescenti a un progetto educativo condiviso. Favorire la formazione di importanti legami di gruppo e la scelta di porre la persona al centro dell’azione educativa contribuiscono allo sviluppo della personalità di ognuno.

La Scuola, in coerenza con la normativa vigente e nel rispetto dei fondamentali diritti costituzionali, con particolare riferimento all’educazione e all’istruzione, mira all’integrazione scolastica e sociale di tutti gli alunni e in particolare di quelli più deboli, favorendo il loro diritto di crescere con i loro pari e di esprimere al meglio le loro potenzialità. Nelle scelte educative della nostra scuola l’integrazione della persona diversamente abile è un obiettivo prioritario: è un processo che prevede un piano di lavoro per promuovere nell’alunno le migliori competenze e migliorare l’ambiente affinché sia sempre più accogliente e stimolante per permettere l’attuazione delle possibilità possedute. Durante il processo educativo-didattico, il nostro Istituto, col supporto del docente di sostegno e di quelli curriculari, prevede la costruzione e la realizzazione di percorsi individuali di apprendimento che tengono conto degli aspetti: senso-percettivo, motorio-prassico, neuropsicologico, cognitivo e dell’aspetto curriculare. Ogni alunno ha un fascicolo contenente tutte informazioni che sono utili e necessarie per stilare il Piano Educativo individualizzato, documento nel quale vengono descritti gli interventi predisposti per l’alunno, gli obiettivi, le esperienze, gli apprendimenti e le attività, nonché i criteri e le modalità di verifica e valutazione.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter